Costo francobollo: quanto costa spedire lettere e raccomandate in Italia

Anche se ormai il digitale ha letteralmente invaso pressoché tutto quello che riguarda la nostra vita, ci sono ancora alcuni ambiti in cui non è ancora riuscito ad arrivare. È proprio il caso del francobollo, usato in passato per poter spedire lettere e cartoline a parenti ed amici. Ad oggi le lettere cartacee sono state quasi completamente rimpiazzate dalla posta elettronica e dai messaggi digitali, così come le cartoline che hanno dovuto cedere il posto all’invio di foto e video live tramite i nostri dispositivi tecnologici.

Nonostante questo però il francobollo ha ancora una certa importanza, giocando un ruolo fondamentale in tutte quelle situazioni che necessitano dell’invio di materiale prettamente cartaceo, nelle quali non si può sfruttare il digitale. Infatti, principalmente negli ambiti lavorativi e burocratici, l’invio di materiale cartaceo è ancora essenziale ed obbligato. Pensiamo solo alle raccomandate, all’invio di documenti originali che non possono essere scannerizzati o semplicemente agli inviti ufficiali per matrimoni e feste.

Insomma, il francobollo ancora è ben presente nella nostra vita ma, usandolo sempre meno, è normale non sapere i diversi costi necessari per spedire in modalità cartacea qualsiasi tipo di documento, che sia una semplice lettera o una raccomandata. Andiamo a scoprire qualcosa in più sui costi relativi al francobollo per poter spedire in Italia.

Francobollo: quanto costa

Per poter spedire una lettera raccomandata, una cartolina o un qualsiasi tipo di documento cartaceo dovremo necessariamente utilizzare un francobollo da apporre sulla busta da inviare. Il francobollo è facilmente acquistabile in una qualsiasi tabaccheria o in un ufficio postale e si possono distinguere in base alla sigla. Infatti è presente una sigla contraddistinta dalla lettera B, che rappresenta il costo di quello che dovrete spedire, calcolato in base al peso. Esistono due tipologie di sigle, quella B normale che ha un valore di 1,10 euro e quella di tipo B_50g, che ha un valore di 2,60 euro. Questi prezzi sono riferiti al solo invio di lettere e raccomandate fino al peso di 100g, dopodiché il prezzo aumenterà all’aumentare del peso dell’oggetto da spedire.

Invio lettera con posta prioritaria o ordinaria?

Nell’invio di una lettera o un qualsiasi tipo di documento è importante tenere in considerazione la modalità con la quale si intende spedire. Infatti possiamo scegliere tra l’invio con posta ordinaria, metodo più economico ma con tempi di consegna lunghi, o metodo di posta raccomandata, più costoso ma il tempo di consegna è di pochi giorni, con in più la conferma della ricezione da parte del destinatario.

Inoltre Poste Italiane mette a disposizione, sempre con l’utilizzo di un francobollo, un metodo di invio chiamato posta assicurata, la quale consiste del risarcimento della lettera nel caso in cui questa venga smarrita.

Il costo della spedizione di una lettera o di una raccomandata in Italia, però, non dipende solo dal tipo di francobollo e dal peso del collo, ma varia anche in base a chi ci si affida per la spedizione. Infatti affidandoci alle Poste avremo un costo diverso da quello di un corriere. Andiamo a vedere i vari casi.

Spedizione lettere con Poste Italiane

L’azienda italiana offre una grandissima varietà di offerte nell’ambito della corrispondenza, ognuno adatto a pressoché qualsiasi esigenza.

  • Servizio di Posta4: questo servizio equivale alla spedizione con posta ordinaria che, come abbiamo detto in precedenza è anche quello più economico e lungo. Il prezzo di partenza per effettuare questo tipo di spedizione è di 1,10 euro, con i quali si possono spedire buste dal peso fino a 2kg. Il tempo di spedizione varia dai quattro ai sei giorni, ma non è raro che possano arrivare fino a 10.
  • Posta1: questo servizio è la spedizione con posta prioritaria, il quale permette di inviare buste fino a 2kg di peso con un prezzo a partire da 2,80 euro. La spedizione in questo caso è più veloce rispetto a quella ordinaria.
  • Posta raccomandata: é il servizio di posta più sicuro ed efficiente che Poste Italiane mette a disposizione dei suoi clienti. Infatti permette di spedire, con un prezzo di partenza di 5,40 euro buste dal peso massimo di 2kg in brevissimo tempo. Inoltre il servizio di posta raccomandata permette di avere la conferma che la consegna sia stata effettuata e che sia stata recapitata direttamente al mittente. Questo è garantito dalla firma del mittente una volta ritirato il pacco. Questa tipologia di servizio è quella più consigliata se si necessita di spedire documenti importanti in quanto sia avrà la certezza che il mittente ricevi il pacco e la possibilità di monitorare la spedizione.

Spedizione lettere con i corrieri

I corriere sono entrati a pieno titolo nel mondo delle corrispondenze, offrendo servizi per l’invio di lettere e documenti cartacei che sono gestiti in modo pressoché identico ai pacchi. Infatti i corrieri considerano la busta come un collo e, proprio per questo basterà prenotare il ritiro con il corriere, apporre sulla busta tutte le informazioni necessarie e spedirla. In linea generale i corrieri offrono un servizio più costoso per l’invio di lettere rispetto a Poste Italiane, ma è anche vero che il loro servizio è decisamente più affidabile e veloce, garantendo tempi di consegna anche in giornata. Il prezzo in questo caso varia in base al peso e alle dimensioni e cambia da corriere a corriere. Proprio per questo motivo è consigliabile consultare direttamente il sito del corriere per verificare tutti i costi di spedizione e le varie modalità.

Lascia un commento