Siti cashback online: cosa sono e come funzionano?

cashback

Negli ultimi anni si è spesso sentito parlare di cashback, un’opportunità interessante per coloro che spendono frequentemente con metodi tracciabili come le carte di credito o le carte prepagate e si vedono riconosciuto un parziale rimborso.

Con questo termine, infatti, ci si riferisce al riaccredito di una parte dei soldi spesi come credito su piattaforme online di vario genere.

Sono sempre di più i siti che forniscono al cliente questo genere di servizio, presentando delle caratteristiche comuni che agevolano l’acquisto e l’affiliazione dell’acquirente.

Vediamo quindi come funziona un portale del genere quali sono le peculiarità che deve possedere per essere considerato valido.

Come funziona un sito di cashback

Il sito di cashback prevede che il cliente acquisti prodotti direttamente sul portale e che una percentuale variabile, a seconda degli accordi con i marchi, venga tramutata in credito da accumulare.

Quando viene raggiunta una determinata soglia, è possibile spostarlo su un conto corrente indicato, con la possibilità di incrementare questo meccanismo presentando il sito ad altri utenti.

Vediamo quindi quali sono le caratteristiche di un sito valido di cashback, come letyshops.com.

Iscrizione gratis

Il sito di cashback prevede l’iscrizione gratuita da parte dell’utente, che pertanto potrà accumulare un credito variabile sua disposizione solo inserendo i dati anagrafici e un indirizzo email per confermare la registrazione.

Si tratta di una procedura rapida e intuitiva, con la possibilità di usufruire dei servizi nell’immediato.

Possibilità di acquistare i migliori marchi

Numerosi sono i siti di cashbach che si sono affiliati ai migliori brand in circolazione, pertanto potrai acquistare prodotti di alto livello direttamente dal portale.

Parliamo pertanto di una sorta di marketplace, che però trasforma il classico denaro in credito accumulato per un futuro rimborso.

Sono presenti quindi grandi supermercati, catene di abbigliamento, ipermercati di elettrodomestici e negozi di tecnologia, trovando tutto ciò che si cerca con un semplice click.

A guadagnare è quindi l’utente, che si vede riconosciuto un indennizzo, e lo Stato, che gode così di un maggior numero di transazioni pulite ed elimina il problema del pagamento a nero.

Variazione nella percentuale del credito accumulato

Non tutti i portali forniscono al cliente la stessa percentuale di cashback, anche per quanto concerne i medesimi marchi, per accordi diversi stipulati fra le parti.

Se acquisti una certa dimestichezza con questo genere di piattaforme, potrai confrontare tra loro i benefici e scegliere di volta in volta quella che garantisce il migliore benefit.

Solitamente si parte da un minimo del 3% fino a un massimo del 15%, a seconda del negozio, del momento e delle promozioni in vigore.

Tutti possono acquistare tramite un sito di cashback

Non bisogno essere degli esperti informatici per acquistare sui siti di cashback, in quanto si tratta di un semplice portale sul quale opzionare il marchio o la merce che si desidera comprare.

Tra i migliori dal punto di vista della trasparenza e dell’offerta troviamo letyshops.com, che offre un pratico menù e tendina e consente di passare da un brand all’altro senza perdite di tempo.

Potrai trovare la pagina che maggiormente risponde alle tue esigenze oppure navigare su un numero maggiore di queste a seconda della necessità del momento, sempre tramutando parte dei soldi spesi in futuro rimborso tramite cashback.

Gli importi accreditati sono spendibili e reali

Alcuni temono che quello del cashback e dei siti affiliati sia solo una manovra volatile, quando invece il credito che viene accumulato può essere spostato su un conto corrente indicato.

Molte piattaforme stabiliscono una soglia da raggiungere, superata la quale è possibile godere del beneficio come un normale trasferimento di denaro.

Non mutano quindi le abitudini del cliente online, semplicemente al termine della transazione si acquisisce un bonus che, nel corso del tempo, diventa un risparmio e quindi uno sconto sul bene che si è andato ad acquistare.

Tempi medi per l’accredito del cashback

I tempi per l’accredito del rimborso cashback sul proprio conto non sono brevi, variando dai 30 ai 60 giorni a seconda del portale prescelto.

In ogni caso si tratta di un vantaggio che non avresti su qualsiasi altro portale pur acquistando il medesimo prodotto, quindi potrebbe valere la pena aspettare in ogni caso.

Abbinamento cashback con coupon

I portali cashback sono sorti improvvisamente e nel corso degli ultimi mesi sono notevolmente proliferati, riscontrando la necessità di differenziarsi fra loro per accaparrarsi una fetta maggiore di acquirenti.

Pertanto, alcuni dei principali hanno deciso di affiancare a questo beneficio quello dei coupon, che permettono di risparmiare ingenti somme di denaro se utilizzati nei tempi e nella maniera corretta.

Il consiglio è quindi di studiare con attenzione le possibilità a disposizione come portali, valutando le caratteristiche e i vantaggi di ognuno.

Raddoppio del beneficio con la carta di credito cashback

Se possiedi una carta di credito cashback, ad ogni transazione che viene eseguita su un sito analogo il rimborso sarà doppio, con la possibilità di godere di un credito maggiorato e quindi di fare delle spese scontate rispetto al prezzo iniziale.

Sono diversi i circuiti che hanno deciso di aderire a questa iniziativa, come ad esempio American Express, che ha dotato i clienti di un dispositivo moderno e sempre più accettato negli esercizi del mondo.

Porta un amico e guadagna

Uno dei vantaggi di alcuni portali cashback è la possibilità di portare un amico o inserire un’altra persona nel circuito.

In percentuale variabile, questo ti consente di accumulare ulteriore credito sulle sue transazioni, quindi se hai conoscenti che possono beneficiare di tale sistema ti conviene approfittare del vantaggio ulteriore.

Parliamo di una strategia di affiliazione davvero ben pensata, poiché in questo modo si allarga la rete in modo capillare partendo dal passaparola e lasciando così che i clienti vadano a caccia di altri potenziali acquirenti.

Come scegliere un sito di cashback

Alla luce di quanto illustrato, per scegliere un sito di cashback è opportuno utilizzare una serie di semplici criteri.

In primo luogo valuta quali sono i negozi convenzionati e seleziona la piattaforma che maggiormente ti interessa in base ai tuoi gusti e ai brand che ami.

Successivamente valuta la percentuale di cashback che viene riconosciuta, vagliando quella più alta e verificando se sussiste anche un bonus di benvenuto che possa far accrescere il vantaggio.

Infine, valuta se esiste anche la possibilità di usufruire di coupon o di avere dei crediti ulteriori se si porta un amico o se si utilizza una carta di credito cashback.

Lascia un commento