Telepass Pay – Come funziona, Recensioni e Opinioni

I clienti Telepass possono beneficiare dell’utilizzo della carta prepagata Telepass Pay X, una soluzione pensata per semplificare il pagamento dei pedaggi autostradali, dei parcheggi e di altri servizi di mobilità pubblica e privata.

La carta può essere interamente gestita tramite applicazione dedicata e abbinata a un IBAN per usufruire di funzionalità aggiuntive.

Siamo davanti a un prodotto completo, che offre moltissimi vantaggi e sconti speciali e la possibilità di usufruire di un programma cashback.

Cos’è Telepass Pay

Telepass Pay X è una carta prepagata ricaricabile con IBAN emessa dalla BNL che opera nel circuito Mastercard.

Proprio la presenza dell’IBAN lo rende uno strumento elettronico completo e innovativo, con cui è possibile pagare i servizi Telepass con addebito diretto sul conto collegato ogni 3 mesi.

Inoltre, è possibile utilizzare la carta per effettuare pagamenti online e nei negozi fisici di tutta Italia e all’estero.

Si tratta sostanzialmente di una carta di debito che ha le funzioni di un conto e di una prepagata, un prodotto molto particolare e unico nel suo genere.

Vediamo quali sono le principali caratteristiche di Telepass Pay X:

  • Tipo di carta: Prepagata con IBAN
  • Banca: BNL
  • Circuito: Mastercard
  • Plafond: 5.000 €
  • Prelievi: sì, con la carta fisica, a pagamento.
  • Canone: Gratis
  • Limite: 250 euro al giorno, 1.500 euro al mese
  • Bonifici: Si

Inoltre, l’addebito delle spese avviene in modo diverso in base alla loro tipologia: per i pagamenti istantanei nei negozi, la cifra spesa viene decurtata immediatamente dal conto collegato, mentre per quelli dei servizi Telepass, l’addebito avviene ogni 90 giorni.

Come funziona Telepass Pay X

Telepass Pay X nasce con l’idea di rendere più semplice la vita a tutti coloro che ogni giorno usufruiscono dei servizi Telepass, con la possibilità di ricevere diversi vantaggi che scopriremo più avanti. Vediamo come ottenere, utilizzare e ricaricare la carta.

Ottenere Telepass Pay

Per ottenere la carta Telepass Pay X bisogna avere un conto presso la banca BNL e aderire ai servizi Telepass. Sarà poi possibile fare richiesta della carta prepagata tramite applicazione dedicata.

La carta fisica viene spedita all’indirizzo di residenza, mentre una carta virtuale può essere associata al conto collegato e gestita completamente in app.

Utilizzare Telepass Pay

Con la carta prepagata con IBAN Telepass Pay X puoi:

  • Effettuare pagamenti ai caselli autostradali
  • Pagare il bollo auto
  • Pagare i servizi di lavaggio
  • Pagare i rifornimenti di carburante
  • Pagare i parcheggi sulle strisce blu
  • Effettuare pagamenti online e nei negozi fisici
  • Effettuare prelievi agli sportelli ATM
  • Fare bonifici

Ricaricare Telepass Pay

Telepass Pay X pur funzionando come una prepagata, per ciò che riguarda la ricarica ha le caratteristiche di una carta di debito. Questo vuol dire che può essere movimentata in base al saldo presente sul conto a cui è associata.

Per cui non bisogna ricaricare la carta, ma è possibile trasferire soldi sul conto tramite bonifico bancario e col servizio Turboricarica, attivabile dall’app mobile della carta.

Questo servizio permette di trasferire istantaneamente sul proprio conto BNL un importo massimo di 150 euro.

Quanto costa Telepass Pay

Costi di attivazione

Telepass Pay X è una prepagata nominativa abbinata al conto che non prevede alcun costo di attivazione o di chiusura. Anche il canone è gratuito.

Le uniche commissioni riguardano poche specifiche operazioni. Non sono previsti costi nemmeno sui pagamenti e le ricariche.

Costi di gestione

Carta Telepass Pay X offre la possibilità di eseguire il prelievo di contati negli ATM al costo di 1€ presso banche BNL  o appartenenti al gruppo Bnb Paribas e di 3€ in quelli di tutte le altre banche, in Italia e all’estero.

Sono soggette a commissione dell’1,7% le operazioni in valuta diversa dall’Euro, mentre la spedizione della carta è completamente gratuita.

Telepass Pay è sicura?

Carta Telepass Pay X è sicura, prevede l’utilizzo di un codice PIN per completare gli acquisti nei negozi fisici. Aderisce al sistema di sicurezza 3D Secure Code che tutela i clienti durante le operazioni online, tramite l’invio di un codice OTP temporaneo da utilizzare per confermare i singoli acquisti.

Inoltre, è una carta nominativa, per cui non può essere utilizzata da altre persone. In caso di furto e smarrimento è possibile bloccarla tramite l’applicazione ufficiale della carta o contattando la propria banca di riferimento.

Quali sono i vantaggi

Scegliendo la carta Telepass Pay X si riceve un dispositivo Telepass in omaggio, inoltre, è possibile godere di numerosi vantaggi tra cui, sconti per risparmiare sul rifornimento carburante e il lavaggio auto.

Questo è possibile grazie al programma cashback che permette ai clienti di avere offerte e promozioni su moltissimi servizi e anche tariffe agevolate sui pedaggi autostradali, sulle assicurazioni auto e altri servizi di assistenza stradale.

Inoltre, tra i vantaggi di Telepass Pay X dobbiamo evidenziare la quasi nullità dei costi di emissione e gestione della carta.

Molto comoda è anche l’applicazione per iOS e Android con la quale il titolare della carta può tenere sotto controllo tutti i movimenti, verificare il saldo, effettuare operazioni di ricarica e pagare i servizi di mobilità e Telepass e molte altre funzioni.

Quali sono gli svantaggi

Un aspetto che potrebbe rappresentare uno svantaggio per alcuni è la necessità di dover aprire un conto corrente BNL per poter ottenere la carta prepagata.

In commercio ci sono soluzioni che non vincolano all’apertura di un conto, evitando così tutte le spese che solitamente comporta.

Inoltre, non è possibile ricaricare direttamente la carta, ma utilizzare sempre e solo i fondi presenti sul conto corrente collegato.

Opinioni e conclusioni

Chi ha provato la carta Telepass Pay X sembra avere un buon livello di soddisfazione per il servizio offerto. Rappresenta sicuramente un’ottima soluzione per tutti coloro che viaggiano spesso su strada e che devono affrontare molte spese riguardanti la propria autovettura.

Qualche commento negativo sembra essere riferito al servizio di assistenza clienti che non è sempre tempestivo, ma comunque efficiente nel risolvere eventuali problematiche.

Nel complesso, siamo davanti a una carta prepagata con IBAN molto interessante per la sua versatilità e specificità.

Diritto di Recesso

Il cliente può recedere dal contratto entro il termine di 14 giorni decorrenti dalla data di conclusione del contratto stesso, senza penalità e senza spese.

Come disattivare la carta Telepass Pay

È possibile disattivare la carta Telepass Pay X in qualunque momento recandosi presso lo sportello della propria banca BNL, chiedendo la chiusura della stessa.

Disattivare la carta non vuol dire chiudere automaticamente il conto corrente. La disattivazione deve avvenire tramite comunicazione scritta da consegnare alla banca o inviare alla stessa tramite PEC.

L’operatore provvede a tagliare la carta che non potrà più essere utilizzata. Nel caso di nuova necessità, bisognerà fare richiesta di una nuova prepagata.

Alternative a Telepass Pay

Stai cercando delle alternative a Telepass Pay X? Se non hai bisogno di accedere a tutti i vantaggi Telepass potrebbero essere più convenienti altre soluzioni. Puoi provare altre carte prepagate con IBAN come la Postepay Evolution, la Genius Card, la Superflash o la Carta Chiara.

Lascia un commento