Come aprire un conto corrente online

Un conto bancario può essere aperto sia in maniera tradizionale, ovvero recandoti fisicamente in banca e rivolgendoti allo sportello, oppure può essere attivato comodamente da casa in una maniera del tutto digitale. Se l’idea di andare in banca e aspettare il tuo turno facendo file estenuanti non ti entusiasma, sappi che aprire un conto corrente online è la soluzione semplice e vantaggiosa che fa per te.

Aprire conto corrente online: vantaggi

I vantaggi di un conto corrente online sono diversi: innanzitutto essi consentono di svolgere le medesime operazioni di un conto classico, ma prevedono spese e canoni ad un costo minore.

Quasi tutti gli istituti bancari mettono a disposizione dei clienti l’app o il sito web dell’Home Banking, modalità attraverso la quale i titolari possono gestire il proprio conto corrente comodamente tramite PC o smartphone e che consente di compiere ogni operazione che si effettua solitamente allo sportello: bonifici, giroconti, pagamento di bollettini e F24, ricariche ecc. senza doversi recare necessariamente in banca.

Il conto online non solo presenta tutti questi vantaggi, dato che le sue possibili operazioni sono completamente digitalizzate, ma permette di abbattere notevolmente le spese di gestione: con l’eliminazione di personale addetto ai vari sportelli, l’ente bancario può ridurre i costi dei servizi stessi a favore dei clienti.

Le spese di gestione, perciò, sono decisamente più basse, a volte addirittura pari a zero. Inoltre, avere un conto corrente online completamente digitale ti permette di effettuare operazioni a prescindere dall’orario. Che sia di giorno o di notte, puoi fare ciò di cui hai bisogno senza dover rispettare gli orari lavorativi della banca.

Per quanto riguarda i rischi legati alla sicurezza, si può affermare che oggi i servizi bancari digitali hanno fatto notevoli passi avanti rispetto a quelli più tradizionali: la probabilità di cadere vittime di phishing o truffe è estremamente remota grazie ai diversi codici di sicurezza introdotti nel servizio.

Un altro grande vantaggio dei conti correnti online riguarda i tempi di apertura: generalmente un conto online ci mette molto meno tempo ad aprirsi ed attivarsi rispetto ad uno tradizionale. Questo è possibile in primo luogo perché durante l’apertura il cliente può provvedere personalmente ad inviare tutti i documenti necessari, assieme alle varie firme via mail. In secondo luogo, la maggior parte dei processi amministrativi sono del tutto automatizzati, perciò la procedura di attivazione richiede massimo due giorni.

Requisiti per aprire un conto corrente online

Gli utenti che vogliono procedere con l’apertura di un conto corrente, digitale o tradizionale che sia, devono rispettare pochi semplici requisiti. Innanzitutto bisogna necessariamente aver raggiunto la maggiore età e non avere alle spalle situazioni di fallimenti o bancarotta in passato.

È necessario inoltre avere la residenza in Italia e essere muniti dei giusti documenti da esibire in fase di richiesta. In generale durante l’apertura del conto sarà obbligatorio produrre una serie di documenti in corso di validità come codice fiscale, passaporto, patente o carta d’identità.

Altre tipologie di documenti potrebbero invece essere opzionali o semplicemente richiesti dall’ente bancario. Per esempio, la banca potrebbe richiedere l’ultima busta paga percepita se lavoratori dipendenti, o l’ultimo Modello Unico ottenuto dalla dichiarazione dei redditi. Il richiedente, in questa maniera, dimostra di percepire un reddito e di essere affidabile, nonché in grado di assolvere correttamente i doveri nei confronti dell’istituto finanziario.

Avviare la pratica non è per nulla complicato: tutto ciò che dovrai fare è collegarti al sito web dell’istituto bancario che hai scelto, selezionare la tipologia di conto corrette più adatta ai tuoi bisogni e attivarlo seguendo la procedura guidata e verificando la tua identità tramite la condivisione dei tuoi documenti di riconoscimento.

Dopo aver letto attentamente le varie regolamentazioni e aver fornito in maniera corretta tutti i documenti richiesti, basterà esplicitare la tua richiesta mediante la quale autorizzerai la banca al trattamento dei dati e all’attivazione del conto. Nel giro di pochi giorni il tuo conto corrente online sarà attivo e del tutto operativo.

Tipologie e costi conto corrente online: consigli utili

Ovviamente, prima di procedere definitivamente con l’apertura di un conto digitale è importante fare delle ricerche ed individuare enti affidabili che offrono servizi adatti alle proprie necessità.

Innanzitutto, opta per un canone che corrisponda alle tue esigenze: confronta i vari costi e scegli il canone che più fa per te. I canoni prevedono solitamente due tipologie di costi: variabili o fissi.

I conti a canone fisso includono un pagamento, con cadenza annua o mensile, che ricopre tutti i servizi base e un numero illimitato di operazioni completamente gratuite.
Questa tipologia di conto è particolarmente indicata per coloro che effettuano numerose operazioni nel corso dell’anno, utenti che di solito hanno la necessità di sapere in anticipo a quanto ammontano le spese per il mantenimento del proprio conto.

Il conto a canone variabile, invece, prevede pagamenti mensili in base a quante e quali operazioni hai effettuato. Questo tipo di conto corrente è adatto a quegli utenti che invece utilizzano il proprio conto con poca frequenza e solamente per specifiche operazioni.

Lascia un commento